Seguici su

Avvisi

22 Dicembre 2023

RIGENERAZIONE URBANA, AVVISO PUBBLICO PER EVENTUALI OSSERVAZIONI E/O OPPOSIZIONI

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Vista la legge regionale 18 luglio 2017, n. 7 – Disposizioni per la rigenerazione urbana e per il recupero edilizio, con particolare riguardo agli articoli 4, 5, 6 e 7;

Visti i commi 2 e 3, dell’articolo 1, della legge regionale 2 luglio 1987, n. 36 e ss.mm.e ii. – Norme in materia di attività urbanistica edilizia e snellimento delle procedure;

RENDE NOTO

che con i seguenti provvedimenti dell’organo competente in materia di pianificazione territoriale:

– deliberazione del Consiglio comunale n. 16 del 29/05/2023, avente ad oggetto: “Legge regionale 18 luglio 2017, n. 7 (DISPOSIZIONI ATTUATIVE DI COMPETENZA COMUNALE PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE, SOCIALE ED ECONOMICA (RIGENERAZIONE EDILIZIA E RIGENERAZIONE CULTURALE) RELATIVE ALLA LEGGE REGIONALE 18 LUGLIO 2017, N. 7 “DISPOSIZIONI PER LA RIGENERAZIONE URBANA E PER IL RECUPERO EDILIZIO” E RELATIVA APPLICAZIONE DELLE PRESCRIZIONI DI CUI ALL’ART. 4) “DISPOSIZIONI PER IL CAMBIO DI DESTINAZIONE D’USO DEGLI EDIFICI);

– deliberazione del Consiglio comunale n. 15 del 29/05/2023, avente ad oggetto: “Legge regionale 18 luglio 2017, n. 7 DISPOSIZIONI ATTUATIVE DI COMPETENZA COMUNALE PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE, SOCIALE ED ECONOMICA (RIGENERAZIONE EDILIZIA E RIGENERAZIONE CULTURALE) RELATIVE ALLA LEGGE REGIONALE 18 LUGLIO 2017, N. 7 “DISPOSIZIONI PER LA RIGENERAZIONE URBANA E PER IL RECUPERO EDILIZIO” E RELATIVA APPLICAZIONE DELLE PRESCRIZIONI DI CUI ALL’ART. 5) “INTERVENTI PER IL MIGLIORAMENTO SISMICO E PER L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI”;

l’Amministrazione comunale ha recepito le disposizioni della legge regionale sulla rigenerazione urbana e per il recupero edilizio, adottando le opportune variazioni alle norme tecniche del vigente Piano Regolatore Generale, approvato con deliberazione della Giunta Regionale Lazio n. 5192 del 01/08/1984;

che le suddette deliberazioni, allegate al presente avviso, sono pubblicate a far data dal 15/06/2023, all’Albo Pretorio on line e sul sito informatico istituzionale del Comune di Ardea al seguente indirizzo:

https://cloud.urbi.it/urbi/progs/urp/ur1DE001.sto?DB_NAME=wt00031416

che a partire dalla data odierna, tale avviso è pubblicato presso il sito istituzionale fino al 21 Gennaio 2024;

che chiunque ne abbia interesse può presentare osservazioni e opposizioni dal giorno 22 Gennaio 2024 e non oltre le ore 12:00 del giorno 20/02/2024. Le osservazioni e/o opposizioni dovranno riportare il seguente oggetto “Osservazioni relative all’applicazione delle prescrizioni artt. 4 e 5 L. R. 07/17”  ed essere presentate in duplice copia, di cui una in bollo, presso l’ufficio protocollo dell’Ente o inviate ai seguenti indirizzi: uff.protocollo@pec.comune.ardea.rm.it, uff.protocollo@comune.ardea.rm.it  all’attenzione del Responsabile dell’Area  3 – Servizio SUET – SUAP;

che, il Responsabile del Procedimento è il Responsabile del Servizio Edilizia SUET – Attività Produttive SUAP – AREA 3^ e riferimento per eventuali chiarimenti in merito.

Orario di apertura Uffici – via Salvo D’Acquisto c/o Servizio Edilizia – SUET

Martedì : 8.40 / 13.00 – 15.00 / 16.30

Giovedì : 8.40 / 13.00 – 15.00 / 16.30

Richiesta app.to su sistema online “TUPASSI” – https://comune.ardea.rm.it/notizie/il-nuovo-sistema-per- avere l’appuntamento-certo/ (si prega di indicare nell’app.to prenotato i seguenti servizi: urbanistica).

 

Il Responsabile del Servizio SUET – SUAP

Arch. Pietro Tomei

 

AVVISO PUBBLICO

DELIBERA N. 15/2023

DELIBERA N. 16/2023

Ultimi articoli

Elettorale 20 Febbraio 2024

Elezioni Europee 2024, entro l’11 marzo i cittadini comunitari residenti ad Ardea possono presentare domanda per esercitare il diritto di voto

COMUNE DI ARDEA Caro elettore / Cara elettrice, in occasione delle prossime elezioni europee (6-9 giugno 2024), Lei, in qualità di cittadino/a dell’Unione europea qui residente, può, se vuole, esercitare in questo Comune il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all’ltalia, presentando apposita domanda.

torna all'inizio del contenuto