Seguici su

Calendario conferimento rifiuti

 

Scarica il calendario in formato PDF


 

RACCOLTA DIFFERENZIATA CONSEGNA KIT: DOMANDE E RISPOSTE

La consegna del kit per la raccolta differenziata (mastelli e sacchetti) è iniziata con il calendario che di volta in volta viene comunicato.
Si precisa che le date si riferiscono alla partenza della distribuzione che continuerà per i prossimi mesi.

Di seguito alcune risposte alle domande più frequenti:
– Come avviene la consegna del kit? I kit vengono distribuiti porta a porta.
– I kit sono a pagamento? No, assolutamente.
– Qualora non consegnato a casa, per qualsivoglia motivo, come posso ritirare il kit? E’ possibile ritirarlo nei punti fissi.
– Quali sono i punti fissi di consegna dei kit? Dal 14 febbraio i kit possono essere ritirati presso il punto fisso, sede della società Blu Work – Igiene Urbana Evolution, in Via Pontina Vecchia km. 35,800
– Ci sono altre modalità per il ritiro? Verranno organizzate e comunicate delle giornate “Open Day” per quartiere non solo per la consegna dei kit ma anche per informare la cittadinanza sulle modalità di raccolta
– Esistono ulteriori punti fissi di ritiro dei kit? Nelle prossime settimane verranno individuati degli ulteriori punti di ritiro dei kit da posizionare nei quartieri più grandi
– La consegna nei Condomini e nei Consorzi come avviene? Vengono contattati gli Amministratori che a loro volta si faranno carico di organizzare le modalità di consegna
– Sono un Amministratore di Condominio/Consorzio, come posso mettermi in contatto con la Società per organizzare le modalità di consegna? Contattare la Società al numero 800 300 468 o alla mail ardeasidifferenzia@gmail.com

JUNKER APP ARRIVA AD ARDEA
Ad Ardea arriva Junker App, l’assistente personale per la raccolta differenziata più evoluto d’Italia.
Un “tutor” intelligente per la raccolta differenziata, che riconosce i prodotti dal codice a barre o addirittura da una foto, e spiega come conferirli correttamente, distinguendo tutti i materiali che lo compongono. Un vero assistente personale, che ricorda ai cittadini i calendari del porta a porta, li guida fino al punto di raccolta più vicino e li aiuta ogni giorno a compiere scelte più sostenibili.
Tutto questo e molto altro è Junker, l’App per la raccolta differenziata che da oggi sbarca anche a Ardea.
L’Amministrazione Comunale di Ardea, in collaborazione con L’Igiene Urbana Evolution e Blu Work, ha deciso di adottare e mettere a disposizione dei cittadini questo ulteriore strumento, destinato a rendere più facile ed efficiente la raccolta differenziata.
COME FUNZIONA
Basta scaricare gratuitamente l’app sul proprio smartphone (Android, iOS). Da quel momento, per sciogliere ogni dubbio davanti ai bidoni della differenziata, sarà sufficiente inquadrare il codice a barre dell’imballaggio o, se non presente, scattare una foto al prodotto, per sapere in tempo reale di quali materiali è composto e dove va conferito.
Grazie a un database interno di oltre 1 milione e 600 mila prodotti, è la guida alla raccolta differenziata più accurata d’Europa. Se tuttavia dovesse capitare che non riconosca il prodotto, l’utente può scattargli una foto, trasmetterla all’app e ricevere in pochi minuti le informazioni per conferirlo correttamente. La referenza sarà poi aggiunta al database, valorizzando così la collaborazione dei cittadini.
UN’UNICA APP, TANTI SERVIZI PER L’AMBIENTE E LA SOSTENIBILITÀ
Facilità di utilizzo e interattività sono le principali caratteristiche di quest’App, che riunisce in un unico strumento tanti e diversi servizi, utili non solo a risolvere dubbi e prevenire eventuali multe per errori nella raccolta differenziata, ma anche a diffondere comportamenti più sostenibili.
Al suo interno i cittadini troveranno infatti quiz per imparare sì a differenziare, ma anche a ridurre i propri rifiuti, sarà resa disponibile una “Bacheca del riuso” in cui pubblicare annunci gratuiti di oggetti ancora in buono stato e mappe di tutti i punti di raccolta e le buone pratiche di economia circolare presenti sul territorio.
Grazie a Junker l’Amministrazione Comunale e le società affidatarie del servizio, avranno la possibilità di inviare messaggi diretti ai concittadini per comunicare in tempo reale avvisi, iniziative, interruzioni del servizio o cambiamenti nel sistema di raccolta differenziata.
“Attraverso questa app vogliamo fornire un ulteriore aiuto ai cittadini che hanno dubbi su dove e quando conferire i propri rifiuti. Si tratta di un ulteriore passo avanti nell’efficientamento del sistema di gestione della raccolta differenziata.” ha commentato il Sindaco Mario Savarese.
L’Assessore Possidoni ha dichiarato: “Nonostante la raccolta differenziata sia attiva nel comune di Ardea da anni, molti cittadini hanno ancora dei dubbi sulla modalità di conferimento corretto dei rifiuti: attraverso Junker è possibile trovare una risposta immediata a questi dubbi.
Anche sull’argomento raccolta differenziata, abbiamo puntato sulla digitalizzazione: Junker è una App utilizzata da oltre due milioni di utenti in tutta Italia, con oltre mille Comuni abbonati, alcuni anche più grandi di Ardea, che ha trovato il consenso dei cittadini per la sua semplicità d’uso ed innovazione. Junker offre inoltre un servizio altamente “personalizzabile” in base alle esigenze e le richieste di ogni Comune. Per il momento ad Ardea sono attive le funzionalità principali, quelle più utili nella vita quotidiana dei cittadini. Attiveremo anche altri servizi per migliorare sempre di più la qualità della raccolta differenziata e valorizzare l’economia circolare sul nostro territorio” ha commentato l’Assessore Possidoni.
“L’attenzione degli italiani nei confronti dell’ambiente sta crescendo rapidamente – sottolinea Noemi De Santis, co-fondatrice di Junker – Con la nostra app vogliamo contribuire a valorizzare questa sensibilità, dimostrando che praticare la sostenibilità nella vita quotidiana è non solo possibile, ma anche facile e divertente. Siamo molto orgogliosi di mettere a disposizione dei cittadini e delle amministrazioni la miglior tecnologia disponibile per differenziare senza più dubbi o errori”.
Per maggiori info è possibile visitare il sito: http://www.junkerapp.it oppure scaricare la App, selezionando il comune di Ardea.
ATTIVATA NUOVA PAGINA FACEBOOK ARDEA SI DIFFERENZIA
Al fine di rendere i cittadini più informati ed aggiornati sul sistema di raccolta differenziata del comune di Ardea è stata appena creata una nuova pagina Facebook “Ardea si differenzia”, gestita da Igiene Urbana Evolution e Blu Work, in cui saranno pubblicati aggiornamenti e consigli sulle raccolta differenziata, in aggiunta al sito istituzionale.
Attraverso questo strumento sarà più facile veicolare ai cittadini le informazioni, in modo tempestivo ed impattante, comunicando quello che l’Amministrazione sta facendo nell’ambito della raccolta differenziata.
“Si tratta di una pagina in cui i cittadini troveranno importanti spunti per essere costantemente informati per migliorare sempre di più la raccolta differenziata ad Ardea. Un altro importante tassello che si aggiunge alla campagna di comunicazione in atto da diversi mesi per il corretto conferimento. Questa pagina viene pubblicata a pochi giorni dall’inizio della distribuzione dei mastelli intelligenti che la ditta metterà a disposizione dei cittadini e che ci porterà verso la tariffazione puntuale” ha commentato il sindaco Mario Savarese.
“Aumentare la comunicazione verso i cittadini è fondamentale se vogliamo migliorare le nostre percentuali di raccolta differenziata. Ringrazio la ditta per aver costruito questa pagina Facebook “Ardea si differenzia” e sono sicuro che vedremo presto dei risultati oggettivi e misurabili. Dobbiamo sfruttare tutte le modalità che la tecnologia ci mette a disposizione e proprio per questo a breve verrà attivata anche una App, semplice ed innovativa, che ci aiuterà a capire come differenziare i nostri rifiuti e permetterà di geolocalizzare, per esempio, la farmacia a noi più vicina per la raccolta dei farmaci” ha aggiunto l’Assessore Alessandro Possidoni.

 

ATTIVAZIONE RACCOLTA SUPPLEMENTARE PANNOLINI E PANNOLONI
Si comunica che è possibile richiedere un servizio supplementare di raccolta a domicilio di pannoloni e pannolini, qualora non fosse sufficiente il solo passaggio del mercoledì.
Con l’attivazione di questo servizio aggiuntivo, il conferimento dei pannoloni/pannolini avverrà nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì all’interno di sacchetti in plastica.
Per poter attivare questo servizio è sufficiente compilare l’apposito modulo ed inviarlo alla mail pannolini@comune.ardea.rm.it
Seguirà comunicazione dell’avvenuta attivazione del servizio.

Si comunica, inoltre, che è stata attivata una casella email con cui i cittadini possono segnalare alla ditta problemi o disservizi relativi alla raccolta differenziata del comune di Ardea. L’indirizzo mail è ardeasidifferenzia@gmail.com

Modulo pannolini Ardea

 

GIORNATA ECOLOGICA VIA ANCONA (ZONA LE SALZARE)

E’ stato istituito un unico punto di raccolta a Via Ancona (ingresso da Via delle Salzare) presso il piazzale del “Lido le Salzare”.

Questo il programma:

  • Dalle 9:00 alle 13:00 nei giorni dal Lunedì al Sabato si possono conferire sfalci, ramaglie (verde), ingombranti (materassi, legname, mobilia, ecc.) e oli esausti da cucina domestica.
  • RAEE (frigoriferi, televisori, apparecchiature elettriche ed elettroniche in genere) sono conferibili solo su prenotazione chiamando il numero verde 800.300.468 (Lun-Ven. 9-13)

 

Guida per una corretta raccolta dei rifiuti

Il Porta a porta passa dovunque. Se ci sono stati disagi nella raccolta a domicilio, chiama la società L’Igiene Urbana Evolution dopo che ti sei accertato che:

1) Siano stati adoperati i corretti sacchi di raccolta. Ad Ardea sono vietati i sacchi totalmente neri o totalmente opachi per la raccolta porta a porta domiciliare. E’ consentito, invece, l’uso di quei sacchi scuri che permettano sia un corretto smaltimento, sia la verifica sommaria da parte dell’operatore del materiale conferito, sia che non consentano di visualizzare dall’esterno il contenuto di eventuali dati personali rispettando quanto stabilito dal Garante per la tutela dei dati personali con la prescrizione del 14 luglio 2005.

2) Sia stato rispettato il calendario della raccolta dei rifiuti.

3) Nel caso in cui si tratti di rifiuto organico questo va messo in sacchi di plastica biodegradabili e non nei comuni sacchetti di plastica.

Come si butta il verde?

Il verde si butta in due modi:

Se si tratta di piccole quantità di rifiuto si possono buttare nei giorni della raccolta dell’organico, lasciandoli fuori casa, in sacchi organici biodegradabili, non in sacchi in plastica.

Se si tratta di grande quantità di rifiuto si possono conferire nelle giornate ecologiche dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 o contattare il numero verde.

Come si buttano gli ingombranti?

Due sono i modi:

1) L’Igiene urbana viene a prenderli direttamente a casa. Per contattarli si può usare il numero verde 800.300.468 (Lun-Ven. 9-13)

2) A via Ancona, dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13.

Cosa puoi buttare in questo modo?

I rifiuti ingombranti (mobili, materassi, arredamento) Raee (televisori, elettrodomestici, frigoriferi…), verde.

Cosa non si può buttare?

Batterie esauste, pneumatici e inerti (calcinacci), guaine, vernici.

Rispetta la privacy – vademecum per la riservatezza dei dati personali e la raccolta dei rifiuti

Si invita a distruggere, frantumare, spezzettare, quei documenti in carta o cartone dai quali possono essere ricondotti dati personali e sensibili (estratti conto bancari, prescrizioni mediche, corrispondenza, indicazioni di convinzioni politiche, religiose e sindacali, scatole di farmaci o altro);

E’ consigliabile inserire i rifiuti di carta in buste di carta; qualora non fosse possibile averle, si possono conferire in buste di plastica;

Buste di plastica per il conferimento dei dati personali e sensibili: quali scegliere? Si possono prendere le buste di plastica semi-opache (grigio-scuro) che non permettono la lettura immediata del materiale dal momento del conferimento alla raccolta da parte dell’Igiene Urbana;

Farmaci: puoi buttarli nei cestini (accanto alle farmacie) che non permettono di rovistare;

Bottiglie di vetro (che potrebbero portare all’identificazione di eventuali dipendenze da alcool): sono ancora presenti le campane del vetro che, in forma anonima, permettono lo smaltimento e non consentono di rovistare all’interno;

Rifiuti alimentari (che potrebbero far ricondurre a particolari diete per motivi religiosi o di salute): vengono conferiti in buste biodegradabili e in mastelli chiusi;

Carta (che potrebbe portare alla lettura di dati personali o sensibili): i rifiuti possono essere conferiti in sacchi di carta che non permettono di vedere il contenuto all’interno;

Abiti usati (che potrebbero far ricondurre a particolari origini etniche o religiose): i rifiuti vengono conferiti in cassonetti stradali che non permettono di rovistare all’interno.

torna all'inizio del contenuto