Seguici su

Fare la carta d’identità

Istruzioni per ottenere la carta di identità elettronica

Da lunedì 19 marzo 2018 il Comune ha cessato l’emissione delle vecchie carte di identità cartacee ed ha iniziato ad emettere la carta di identità elettronica (CIE). Per richiederla è necessario fissare un appuntamento attraverso la piattaforma TUPASSI e recarsi all’ufficio Anagrafe di Via Salvo D’Acquisto nel giorno dell’appuntamento.

Nei casi di urgenza, quando non sia possibile rispettare la data dell’appuntamento tramite TUPASSI, e non si è in possesso di altri documenti di identità (Sono equipollenti alla carta di identità: il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato.) è possibile richiedere all’indirizzo mail anagrafe.emergenze@comune.ardea.rm.it un appuntamento urgente per le seguenti motivazioni:

  1. Tutela della salute (ricovero, visite urgenti, ecc

  2. Pregiudizio/danno economico (ad es. stipule, atti notarili, ecc.)

  3. Partecipazione a procedure concorsuali (concorsi pubblici, bandi di gara, ecc.)

  4. Furto o smarrimento del documento di riconoscimento con presentazione della denuncia ed in presenza di due testimoni che attestino l’identità del cittadino richiedente, ove non in possesso di altro documento di riconoscimento in corso di validità

  5. Consultazione elettorale

  6. Viaggio con presentazione di biglietto ovvero prenotazione di soggiorno in struttura ricettiva

COSTI

I costi per la CIE, da pagare direttamente allo sportello mediante POS o in contanti, sono:

  • 22,21 per la prima emissione o per il rinnovo a scadenza;

  • 27,37 per il duplicato in caso di furto, smarrimento, deterioramento della carta o rettifica dati anagrafici.

  • € 5,42 per emissione carta identità cartacea (solo in caso di urgenze documentabili)

 

CARTA IDENTITÀ ELETTRONICA – COSA PORTARE

Cosa bisogna portare:

MAGGIORENNI

  • carta di identità scaduta
  • denuncia di furto o smarrimento della precedente carta di identità, non ancora scaduta
  • tessera sanitaria
  • fototessere conformi agli standard ICAO (vedi guida in basso)
  • modulo di richiesta carta identità elettronica scaricabile dal sito e/o disponibile presso l’ufficio Anagrafe
  • per i cittadini extracomunitari: presentare passaporto E permesso  di soggiorno

  • per i cittadini comunitari: carta di identità del paese di origine OPPURE passaporto

 

MINORENNI

I minorenni possono ottenere la carta di identità fin dalla nascita.

Al momento del rilascio è sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni firma il documento e deposita le impronte digitali.

Sono necessari inoltre:

  • un documento di riconoscimento del minore (se in possesso);
  • in caso di documento valido per l’espatrio occorre la firma di entrambi i genitori o del tutore, muniti di valido documento di identità, o nulla osta del giudice tutelare (la qualità di genitore o tutore può essere anche autocertificata). Nel caso uno dei due genitori non potesse recarsi personalmente in Anagrafe, è possibile compilare il modulo di assenso scaricabile in basso. In caso di rifiuto all’assenso da parte di un genitore è possibile supplire mediante l’autorizzazione del Giudice Tutelare.
  • per i cittadini extracomunitari: presentare anche il permesso o carta di soggiorno.

La CIE è realizzata e consegnata direttamente dal Poligrafico dello Stato, entro dieci giorni lavorativi dalla data della richiesta.
Il documento verrà spedito tramite corriere a casa del richiedente (al momento della richiesta, indicare all’operatore comunale il nome e il cognome del custode delegato al ritiro, se presente nello stabile) o ad altro indirizzo indicato al momento della richiesta. 

E’ possibile tracciare la spedizione della carta di identità collegandosi al sito https://tracking.nexive.it/ ed inserendo il codice di tracciamento presente sui fogli rilasciati all’Anagrafe.

 

ATTENZIONE: Nel caso di spedizione all’indirizzo di residenza indicato dal cittadino, trattandosi di una raccomandata con consegna “mani proprie” è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

– all’atto della richiesta della C.I.E. è necessario fornire un indirizzo completo che contenga almeno le informazioni di via, civico, CAP, città, provincia. Se disponibili, vanno indicati anche scala e interno;
– all’atto della richiesta è possibile specificare un delegato al ritiro, fornendone il nome e cognome. Solo se specificato, quest’ultimo potrà ritirare la C.I.E. al posto del titolare. Per i minori di 14 anni è obbligatorio indicare un delegato al ritiro;
– all’indirizzo indicato deve essere presente un campanello o un citofono recante il nome del destinatario o della persona da lui delegata al ritiro (e indicata all’atto della richiesta) e una cassetta delle lettere nella quale inserire l’eventuale avviso di giacenza in caso di assenza del destinatario o delegato;

 

SERVIZIO AGGIUNTIVO ACQUISIZIONE FOTOTESSERE DIGITALI PER CARTA IDENTITA’ ELETTRONICA

Al fine di rendere più veloce l’operazione di emissione della carta di identità elettronica abbiamo adottato un software che permette agli operatori di anagrafe di acquisire le fototessere dei cittadini in maniera digitale.

Cosa significa questo?

Nella stampa rilasciata ai cittadino dalle cabine fototessera distribuite sul territorio, è presente, oltre alle singole immagini, un codice a barra.

Attraverso il codice a barra presente sulla stampa, l’operatore del servizio anagrafico può, in tempi rapidi e con operazioni molto semplici, scaricare la foto dal server già convalidata e dimensionata, ed  inserirla nella carta di identità evitando tutto il procedimento di scansione, posizionamento, ecc.

Grazie a questo nuovo sistema, la fase di acquisizione della foto è più semplice e veloce, la qualità rimane inalterata e la foto rispetta i criteri dello standard ICAO.

Per usufruire di questo servizio è necessario che il cittadino porti la stampa delle fotografie fatta alla macchinetta, completa di codice (vedi immagine come esempio). Naturalmente, rimane sempre valida la modalità di acquisizione delle fototessere attraverso la semplice scannerizzazione.

Si tratta di un ulteriore piccolo servizio che offriamo ai cittadini, che può semplificare e velocizzare il lavoro del dipendente, il tutto in linea con il programma di digitalizzazione dei servizi demografici.

Fototessera digitale CIE

 

DONAZIONE ORGANI

Il Comune di Ardea ha aderito al Progetto “Carta d’identità – Donazione Organi”, già attivo in molti Comuni, che consente la raccolta e l’inserimento delle dichiarazioni di volontà alla donazione degli organi e tessuti al momento del rilascio o del rinnovo della carta d’identità.

All’atto della richiesta il cittadino maggiorenne può decidere se esprimersi in merito alla donazione organi. Se sceglie di esprimere la propria volontà può esprimere il proprio consenso o il diniego alla donazione degli organi. E’ sempre possibile modificare la propria scelta.

VALIDITA’

Si ricorda che le vecchie carte di identità cartacee rimangono comunque valide fino alla naturale scadenza e che in caso di cambio di indirizzo o di luogo di residenza non è necessario cambiare la carta di identità.

torna all'inizio del contenuto