Seguici su

Notizie

11 Gennaio 2016

Ardea, arriva assegno di cura per aiutare malati gravissimi

Un assegno di cura per aiutare i malati gravissimi, allettati e che hanno bisogno di particolari cure continue. E’ questa la proposta che arriva ad Ardea grazie a una iniziativa del Piano di zona e che è promossa dall’assessorato alle Politiche sociali. Si tratta di un contributo economico di mille euro per forme di assistenza domiciliare indiretta, per lo svolgimento di attività e di aiuto e supporto alla persona, per assicurare il supporto assistenziale durante tutto il giorno. L’utente può scegliere i propri assistenti tra i familiari, anche avvalendosi del supporto di organizzazioni di sua fiducia, ed è tenuto a regolarizzare il rapporto mediante un contratto di lavoro. L’obiettivo è di favorire, ove possibile, la permanenza nel proprio domicilio delle persone affette da disabilità gravissima che necessitano di un elevato livello di intensità assistenziale, di promuovere l’appropriatezza e l’efficacia delle cure domiciliari ad alta integrazione individuando soluzioni personalizzate attraverso le quali elevare la qualità della vita del paziente e del suo nucleo familiare, e supportare il nucleo familiare nella condivisione del carico assistenziale, alleggerendone i compiti. I malati che possono usufruirne devono avere gravi patologie cronico-degenerative non reversibili, gravi demenze; gravissime disabilità psichiche multi patologiche, gravi cerebro lesioni; stati vegetativi; stati di minima coscienza, stati di coma dovuti a trauma cranico o conseguenti ad altre gravissime eziologie, post coma; o altre patologie gravi determinanti una dipendenza vitale da prestazioni assistenziali complesse per la tutela dell’integrità psico-fisica del paziente.A queste possono aggiungersi altre patologie ugualmente gravi che determinano una dipendenza vitale da prestazioni assistenziali complesse per la tutela dell’integrità psico-fisica del paziente stesso, ma sono escluse dal beneficio le persone affette da Sla e Alzheimer per le quali la Regione riserva fondi specifici. “In questi momenti di crisi una iniziativa del genere può essere una opportunità importante per sostenere le famiglie – ha spiegato l’assessore alle Politiche Sociali, Riccardo Iotti – Il Comune di Ardea grazie al Piano di zona sta continuando ad erogare servizi importanti per la comunità”. Per informazioni è possibile chiedere all’ufficio servizi sociali o visitare il sito internet ardea.gov.it nella sezione bandi. L’avviso scadrà il prossimo 31 marzo.

Ultimi articoli

Allerta 24 Settembre 2022

Allerta Meteo arancione: Comune pronto ad affrontare possibili emergenze

Nel corso della giornata di oggi, 24 settembre 2022, l’Agenzia Regionale della Protezione Civile ha diramato un Avviso di allertamento per condizioni meteorologiche avverse, in quanto dalla serata di oggi, e per le successive 24-36 ore, si prevedono sul Lazio “precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, specie sui settori costieri e meridionali.

Avvisi 16 Settembre 2022

Avviso pubblico per la nomina di tre componenti del Nucleo di Valutazione

Si rende noto che il Comune di Ardea intende procedere alla nomina del Nucleo di Valutazione ex artt.

Avvisi 16 Settembre 2022

Rimozione e smaltimento veicoli abbandonati sul territorio comunale, l’avviso pubblico

Si rende noto che è stato pubblicato un avviso di manifestazione d’interesse per la formazione di un elenco di operatori per l’affidamento del servizio di rimozione e smaltimento veicoli abbandonati sul territorio comunale.

InformaComune 9 Settembre 2022

Commissioni Consiliari, convocate le riunioni di insediamento

Si rende noto che il Sindaco di Ardea, Maurizio Cremonini, ha convocato le sedute di insediamento delle Commissioni Consiliari Permanenti.

torna all'inizio del contenuto