Seguici su

Galleria prima pagina

3 Gennaio 2022

AL VIA L’ASSEGNO UNICO, IL SOSTEGNO ECONOMICO ALLE FAMIGLIE PER OGNI FIGLIO FINO AI 21 ANNI

L’assegno unico e universale è un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio a carico fino al compimento dei 21 anni (al ricorrere di determinate condizioni) e senza limiti di età per i figli disabili. L’importo spettante varia in base alla condizione economica del nucleo familiare sulla base di ISEE valido al momento della domanda tenuto conto dell’età e del numero dei figli nonché di eventuali situazioni di disabilità dei figli. L’assegno è definito unico, poiché è finalizzato alla semplificazione e al contestuale potenziamento degli interventi diretti a sostenere la genitorialità e la natalità, e universale in quanto viene garantito in misura minima a tutte le famiglie con figli a carico, anche in assenza di ISEE o con ISEE superiore alla soglia di euro 40mila.

Quando si può richiedere l’Assegno Unico?

Dal 1° gennaio 2022, ma bisogna ricordare che per definire l’importo è necessario aver presentato un ISEE valido e corretto.

È possibile anche presentate la domanda senza ISEE ma in questo caso si accederà solo all’importo minimo previsto per l’Assegno Unico. Sarà comunque possibile inviare l’ ISEE successivamente e avere accesso all’importo specifico per il proprio nucleo familiare.

Per coloro che inviano ISEE entro il 30 giugno verranno riconosciuti gli importi spettanti a decorrere dal mese di marzo.

Come si presenta la domanda?

La domanda si presenta online con procedura semplificata accedendo al sito INPS con SPID, CIE o CNS o tramite patronato.

A chi è rivolto?

L’Assegno unico e universale spetta ai nuclei familiari in cui ricorrono le seguenti condizioni:

  • per ogni figlio minorenne a carico e, per i nuovi nati, decorre dal settimo mese di gravidanza;
  • per ciascun figlio maggiorenne a carico, fino al compimento dei 21 anni che:
    • frequenti un corso di formazione scolastica o professionale, ovvero un corso di laurea;
    • svolga un tirocinio ovvero un’attività lavorativa e possieda un reddito complessivo inferiore a 8mila euro annui;
    • sia registrato come disoccupato e in cerca di un lavoro presso i servizi pubblici per l’impiego;
    • svolga il servizio civile universale;
  • per ogni figlio con disabilità a carico, senza limiti di età.

Link: https://www.inps.it/home.html

Ultimi articoli

Avvisi 30 Gennaio 2023

Stralcio delle Cartelle fino a 1.000 Euro e nuova Rottamazione, tutte le informazioni

L’Amministrazione Comunale di Ardea aderisce all’iniziativa del Governo Italiano inserita nella Legge di Bilancio 2023 e volta allo stralcio delle cartelle esattoriali fino a 1.

Avvisi 26 Gennaio 2023

Nuovo Codice di Comportamento del Comune, avviata la procedura di partecipazione

Il Codice di comportamento rappresenta lo strumento attraverso il quale l’Amministrazione comunale sistematizza e descrive i doveri di diligenza, lealtà, imparzialità e buona condotta che i pubblici dipendenti sono tenuti ad osservare.

InformaComune 17 Gennaio 2023

Polizia Locale in festa per il patrono San Sebastiano, la cerimonia il 20 gennaio 2023

Si rende noto alla cittadinanza che il Corpo della Polizia Locale di Ardea e quello della Polizia Locale di Pomezia, rispettivamente coordinate dai Comandanti Antonello Macchi e Angelo Pizzoli, in occasione della festività di San Sebastiano Martire, loro Patrono, hanno voluto organizzare una cerimonia nella giornata di venerdì 20 gennaio 2023.

InformaComune 16 Gennaio 2023

Convocata la Commissione consiliare “Servizi alla Persona” per il 17 gennaio 2023

Si rende noto alla cittadinanza che il presidente Veronica Ortolani ha convocato la Commissione Consiliare Permanente “Servizi alla Persona” per le ore 15.

torna all'inizio del contenuto