Seguici su

Notizie

23 Settembre 2015

Ardea, nasce la scuola popolare

Nasce ad Ardea una “scuola” gratuita per combattere la dispersione scolastica e per sostenere gli studenti dai 6 ai 18 anni. E’ la “Scuola popolare” che quest’anno sarà aperta per tre giorni a settimana tra Tor San Lorenzo e Pian di Frasso. A realizzare l’iniziativa è la Scuola Popolare Tor San Lorenzo, un’associazione culturale non a scopo di lucro nata nel 2015 per volontà di giovani laureati. Il prossimo 27 settembre alle 16 sarà inaugurata la sede di Tor San Lorenzo, in via Astura, ricavata da un ex magazzino a cui Alice Trastulli (la presidente, una giovane laureata in filosofia) e gli altri volontari sostenitori del progetto hanno lavorato intensamente tutta l’estate per trasformare la struttura nell’edificio che d’ora in poi ospiterà la Scuola e tutti i suoi laboratori.

Le attività dell’anno

Per quest’anno scolastico sono previsti una serie di appuntamenti settimanali gratuiti e a libero accesso. L’organizzazione prevede classi di studio pomeridiano in cui sono presenti insegnanti sia di area umanistica sia di area scientifica, durante le quali gli studenti possono ricevere attenzione individualmente quando ne hanno bisogno, e dare una mano agli altri quando ne hanno la possibilità.

Il programma

La Scuola Popolare lavora con insegnanti volontari, giovani laureati che assistono gli studenti nello svolgimento dei compiti e nel recupero delle materie scolastiche, e sono a disposizione degli studenti dalle 16 alle 19. Il primo appuntamento della settimana è il mercoledì a Tor San Lorenzo. Il giovedì pomeriggio, nello stesso orario, la Scuola Popolare si sposta ad Ardea, a Largo Strampelli, dove svolgerà le attività in un’aula della Parrocchia Regina Pacis concessa al progetto dal parroco Don Marco. Durante le tre ore di Scuola Popolare gli insegnanti aiuteranno gli studenti nello svolgimento dei compiti, nel recupero di debiti e insufficienze, e saranno a disposizione per spiegazioni, chiarimenti, e approfondimenti. Chiunque abbia tra i 6 e i 18 anni può portare i suoi compiti o i suoi progetti, iscriversi, e troverà tutta la disponibilità, l’attenzione, l’aiuto e la passione che cerca. I venerdì, invece, nella sede di Tor San Lorenzo, ci sono i lavoratori. Il primo venerdì del mese è il momento laboratorio di Scrittura Creativa, per far scoprire ai bambini e ai ragazzi come ci si sente a saper esporre con sicurezza i propri pensieri, ad esprimersi correttamente nella propria lingua e a non pensare di non avere nulla di dire, che scrivere può essere un piacere e una conquista, e non soltanto un compito. Il secondo venerdì del mese è dedicato alla lettura: si legge, si racconta, si parla di libri e letture. Il terzo venerdì del mese è dedicato alla Scienza e alla Biologia: attraverso illustrazioni, video e schede, il mondo animale e vegetale verrà presentato a bambini e ragazzi sotto una luce nuova. Inoltre la Scuola Popolare intende attivare un laboratorio di Filosofia con i bambini, per il quale è richiesta la collaborazione con gli istituti scolastici della zona. In base alla disponibilità di presidi e docenti delle scuole elementari e medie di Ardea e Tor San Lorenzo, l’intento di questo progetto è di allenare la mente, far provare a studenti tra i 6 e i 13 anni un modo di fare domande e dare risposte diverso dalle lezioni tradizionali.

Come è nata la scuola

Da gennaio 2015 i primi studenti hanno iniziato a frequentare la Scuola ogni venerdì pomeriggio, dalle 16 alle 19. L’esperimento ha avuto successo, gli studenti sono diventati sempre di più, e già a marzo gli insegnanti, Alice, Jacopo e Tiziana, hanno dovuto iniziare a respingere le richieste…

“L’obiettivo – spiegano dalla scuola popolare – è creare uno spazio libero in cui studiare con l’aiuto di insegnanti preparati e scoprire la capacità di analisi, pensiero critico, creatività e scrittura. Vogliamo combattere la dispersione scolastica e mostrare che tutti possono realizzare obiettivi importanti, se solo viene insegnato loro a coltivare le proprie possibilità. La Scuola intende costruire una rete efficiente di volontari per garantire un servizio che sia funzionale, completo e accessibile a tutti. Lo studente deve essere autonomo nella volontà di frequentare la Scuola Popolare, di svolgere i propri compiti e di chiedere aiuto. In questo sta la differenza con la scuola dell’obbligo, e con un servizio privato di ripetizioni. Imprescindibile è l’autonomia dello studente: è lo studente a chiedere l’aiuto specifico da parte degli insegnanti, in base alle proprie necessità”.

Chi c’è

La fondatrice della Scuola Popolare è Alice Trastulli (1989), nata a Roma e cresciuta a Tor San Lorenzo. Alice coltiva da sempre un grande amore per l’insegnamento. Dopo aver preso la laurea triennale in filosofia, sta completando gli studi della magistrale. In un territorio in cui difficilmente a bambini e ragazzi sono offerte prospettive di tipo culturale, incontrare un insegnante che sappia coinvolgere e trasmettere passione è qualcosa che può fare la differenza: da questa convinzione nasce il progetto della Scuola Popolare.

 

Ultimi articoli

Avvisi 20 Maggio 2022

Utilizzo del Demanio marittimo: firmata l’ordinanza balneare 2022

Si rende noto che in data 18 maggio 2022, il vice Sindaco Dott.

Comunicati stampa 20 Maggio 2022

Giornata della Legalità, la celebrazione in piazza Falcone e Borsellino

Si comunica che lunedì 23 maggio 2022, alle ore 10.

Consigli 20 Maggio 2022

Convocato il Consiglio Comunale: si riunirà il 26 maggio 2022, alle ore 15.30

Si rende noto che è stato convocato per giovedì 26 maggio 2022, alle ore 15.

Avvisi 17 Maggio 2022

Imu 2022: confermate le aliquote dell’anno 2021

Si rende noto che, con delibera di Consiglio Comunale n.

torna all'inizio del contenuto