Seguici su

Notizie

16 Febbraio 2016

Ardea, Soprintendente incontra sindaco per definire questione museo

Il soprintendente dei Beni Archeologici per il Lazio, Alfonsina Russo, ha visitato ieri mattina con il sindaco di Ardea Luca Di Fiori il costituendo museo civico. L’obiettivo – hanno spiegato i due – è quello di raggiungere un accordo per aprire al pubblico la struttura. “Ringrazio la soprintendente per la profonda disponibilità non solo a voler stringere un accordo in tempi brevi, ma anche per la collaborazione nel voler realizzare, nella struttura dell’ex Cim, un luogo di cultura che possa coinvolgere l’intera città”, ha detto il sindaco Luca Di Fiori. Durante l’incontro è stato rivisto il progetto dell’allestimento del museo che – stando alle intenzioni della soprintendenza – accoglierà non solo uno spazio per l’esposizione ma anche un laboratorio dove poter pulire e restaurare i reperti delle campagne di scavo in città. Inoltre, proprio in quanto luogo di cultura – dunque, una struttura che rimarrebbe aperta non solo per l’esposizione archeologica – sarebbe un punto di frequenti attività culturali e vi resterebbe lo spazio espositivo dedicato a Franco Califano, sepolto nel cimitero comunale. “L’idea è quella di coinvolgere le associazioni culturali nella valorizzazione delle risorse del territorio – ha aggiunto Di Fiori – Sono entusiasta di questa profonda disponibilità che si è tradotta subito in profonda concretezza. Da anni la città attende oltre che un deposito, anche un museo archeologico dove poter far vedere le sue meraviglie. Inoltre (e questo è l’altro elemento di cui ne sono particolarmente contento), il soprintendente ha dato la sua disponibilità a realizzare un accordo grazie al quale può concedere al Comune le chiavi delle due aree di Casalinaccio e dell’Oratorio Ipogeo. In questo modo sarà possibile per noi, grazie al contributo delle associazioni, dare il via a visite guidate che possano essere periodiche e sempre più frequenti”. Ieri, il sindaco e la soprintendente hanno anche visitato la caserma dei carabinieri di Ardea dove hanno potuto vedere diverse teche con i reperti archeologici. “Ringrazio il tenente Simone Carloni per la sua disponibilità per averci permesso di vedere le teche con lo straordinario patrimonio archeologico che può essere messo subito a disposizione per l’esposizione museale”, ha concluso il sindaco.

Ultimi articoli

Galleria prima pagina 14 Ottobre 2021

PARTITI I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE STRADALE A TOR SAN LORENZO E LIDO DEI PINI

Sono partiti i lavori di riqualificazione e rifacimento del manto stradale di importanti arterie come la porzione di lungomare che va da Tor San Lorenzo a Lido dei Pini (confine comunale) e di Via del Pettirosso e Viale Nuova California.

Galleria prima pagina 14 Ottobre 2021

ARDEA-POMEZIA, NASCE IL CONSORZIO DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO RM 6.4

Parte la rivoluzione dei servizi socio-sanitari per i cittadini più fragili Nasce il Consorzio per la gestione degli interventi e dei servizi sociali del Distretto socio-sanitario RM 6.

Galleria prima pagina 14 Ottobre 2021

CONTEST “MOBILITARTE, PASSEGGIANDO PER LE VIE DI ARDEA”

Per continuare a parlare del tema della mobilità, il comune di Ardea ha organizzato un contest dal titolo “MobilitArte” in cui giovani artisti si cimenteranno con la street-art dando vita a opere sul tema “Mobilità, passeggiando per le vie di Ardea”.

InformaComune 14 Ottobre 2021

CAREGIVER FAMILIARI. CREAZIONE DELL’ELENCO FORMALE

Con Deliberazione di Giunta Regionale n 341 del 08/06/2021 la Regione Lazio ha provveduto a riconoscere formalmente il ruolo e l’impegno di cura del “caregiver familiare” come componente informale ed essenziale del sistema dei servizi sociali, sociosanitari e sanitari in favore della persona con disabilità o non autosufficienza.

torna all'inizio del contenuto