Seguici su

Notizie

14 Novembre 2016

Inaugurato il parco pubblico di via Firenze

Oltre mille metri quadrati di area verde sono stati restituiti alla città. Ieri mattina il sindaco di Ardea Luca Di Fiori e il presidente dell’associazione Rivalutiamo Marina di Ardea, Michele di Stefano, hanno tagliato il nastro del nuovo parco pubblico di via Firenze. Ciò, è stato possibile grazie a un avviso pubblico per l’affidamento delle aree verdi comunali e che ha visto la stessa associazione ottenere la gestione di diversi parchi (tra questi, anche quello di via Nicosia, già inaugurato le scorse settimane). “I cittadini devono riappropriarsi del proprio territorio e questo è uno dei frutti virtuosi di questa azione intrapresa con decisione da parte del Comune – ha spiegato il sindaco Di Fiori – A nome della città ringrazio l’associazione che sta testimoniando come i quartieri possono tornare a vivere. Questa è stata una delle motivazioni che ha spinto la mia amministrazione a cedere la gestione di alcune aree simbolo, per troppo tempo, del degrado. I primi ottimi risultati li stiamo avendo proprio qui a Marina di Ardea”. Oltre al sindaco erano presenti anche il vicesindaco Anna Lucia Estero, l’assessore Riccardo Iotti, i consiglieri comunali Fabrizio Acquarelli, Alberto Montesi, Andrea Meneghello.

Ultimi articoli

Comunicati stampa 23 Maggio 2022

Celebrata in piazza Falcone e Borsellino la “Giornata della Legalità”

Questa mattina (23 maggio 2022), in piazza Falcone e Borsellino, a Tor San Lorenzo (Ardea), è stata celebrata la Giornata della Legalità.

Avvisi 20 Maggio 2022

Utilizzo del Demanio marittimo: firmata l’ordinanza balneare 2022

Si rende noto che in data 18 maggio 2022, il vice Sindaco Dott.

Comunicati stampa 20 Maggio 2022

Giornata della Legalità, la celebrazione in piazza Falcone e Borsellino

Si comunica che lunedì 23 maggio 2022, alle ore 10.

Consigli 20 Maggio 2022

Convocato il Consiglio Comunale: si riunirà il 26 maggio 2022, alle ore 15.30

Si rende noto che è stato convocato per giovedì 26 maggio 2022, alle ore 15.

torna all'inizio del contenuto