Seguici su

Avvisi

17 Febbraio 2021

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE: EDUCARE IN COMUNE

L’avviso pubblico del Dipartimento delle Politiche della Famiglia (Presidenza del Consiglio) mira a contrastare la povertà educativa e l’esclusione sociale dei bambini e dei ragazzi, in un momento in cui l’emergenza sanitaria da COVID-19 ha acuito le disuguaglianze, le fragilità e i divari socioeconomici: un avviso pubblico per promuovere l’attuazione di interventi progettuali, anche sperimentali, per il contrasto della povertà educativa e il sostegno delle opportunità culturali, formative ed educative dei minori, volti a potenziare le capacità d’intervento dei comuni in tali ambiti.

L’avviso, rivolto ai comuni italiani, propone azioni di intervento per restituire importanza e protagonismo agli attori locali della “comunità educante”, per sperimentare, attuare e consolidare, sui territori, modelli e servizi di welfare di comunità nei quali le persone di minore età e le proprie famiglie diventino protagonisti sia come beneficiari degli interventi, sia come strumenti d’intervento.

I comuni, in qualità di unici beneficiari del finanziamento, potranno partecipare singolarmente o in forma associata, nelle modalità individuate dal decreto legislativo n. 267/2000, recante “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali”, anche in collaborazione con enti pubblici e privati.

Le proposte progettuali promosse dai comuni dovranno valorizzare lo sviluppo delle potenzialità fisiche, cognitive, emotive e sociali dei bambini e degli adolescenti, al fine di renderli individui attivi e responsabili all’interno delle proprie comunità di appartenenza, promuovendo il rispetto delle differenze culturali, linguistiche, religiose, etniche e di genere esistenti. Le proposte progettuali dovranno, inoltre, prevedere interventi e azioni in linea con gli obiettivi della Child Guarantee e dovranno essere volti a contrastare gli effetti negativi prodotti dalla pandemia su bambini e ragazzi, tenendo conto degli aspetti relativi al genere, all’età e alle provenienze culturali, nonché alle diverse abilità dei bambini e adolescenti coinvolti.

Tre sono le aree tematiche oggetto di finanziamento:

  1. famiglia come risorsa;
  2. relazione e inclusione;
  3. cultura, arte e ambiente.

Le risorse finanziarie dedicate all’avviso sono pari a € 15 milioni. Ciascuna proposta progettuale potrà beneficiare di un finanziamento minimo di € 50 mila o massimo di € 350 mila.

La scadenza dei termini di presentazione delle proposte progettuali è fissata al 1° marzo 2021.

Sul sito del comune di Ardea è possibile leggere il testo integrale del bando.

(Leggi l´avviso al compelto)

(Leggi allegato-A)

(Leggi allegato B)

Ultimi articoli

News in evidenza 4 Marzo 2021

8 MARZO 2021: GIORNATA INTERNAZIONE DELLA DONNA

Il giorno 8 Marzo 2021, in occasione della Festa della Donna, il Comune di Ardea parteciperà ad un tavolo di confronto organizzato dal “Comitato Venere” sulla tematica “Donne e chiusura sociale”, argomento di estrema attualità e di cui non si parla mai abbastanza.

News in evidenza 2 Marzo 2021

NUOVO DPCM – IN VIGORE DAL 6 MARZO AL 6 APRILE – IL LAZIO È IN ZONA GIALLA

Il Presidente Mario Draghi ha firmato oggi il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) che detta le misure di contrasto alla pandemia e di prevenzione del contagio da COVID-19.

News in evidenza 28 Febbraio 2021

AVVISO PUBBLICO ESERCIZI COMMERCIALI PER UTILIZZO BUONI SPESA COVID19

Si ricorda ai responsabili di attività commerciali che, sul sito del comune di Ardea, è stato pubblicato un avviso pubblico per creare una lista ufficiale di esercizi commerciali e territorialmente circoscritta al comune stesso in cui i cittadini potranno utilizzare i buoni spesa COVID19 (generi alimentari, prodotti di prima necessità e medicinali).

Senza categoria 26 Febbraio 2021

UFFICIO POSTALE CHIUSO 27 FEBBRAIO 2021

  L’Ufficio postale di Piazza del Popolo, ad Ardea, domani 27 febbraio 2021 resterà chiuso a causa COVID-19.

torna all'inizio del contenuto