Seguici su

Notizie

3 Febbraio 2017

Ardea, conclusa ricognizione residui mutui per nuove opere pubbliche

“Abbiamo avviato una ricognizione complessiva dei residui dei mutui e grazie a questo lavoro virtuoso ora possiamo sbloccare la scuola di Colle Romito e sistemare la questione degli allagamenti di Marina di Ardea. E’ un lavoro che stiamo conducendo per non perdere quelle opportunità che erano rimaste sospese nel tempo”. Lo ha detto in una nota l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Massimiliano Orakian. “La scuola di Colle Romito aveva avuto un finanziamento non sufficiente per ultimare il cantiere – ha aggiunto – Inoltre, nel frattempo era sopraggiunto il fallimento della ditta che aveva vinto l’appalto. Così abbiamo stanziato 200mila euro in più grazie ai residui di un mutuo acceso alla Cassa depositi e prestiti. La somma complessiva ora va messa nel nuovo bilancio 2017 e va rifatta la gara”. Inoltre, spiega l’assessore, sono stati trovati altri 100mila euro di residui di mutui: “Questi serviranno per risolvere la questione degli allagamenti tra via Chieti e via Catanzaro, per completare l’illuminazione in via Firenze e per completare la rotatoria di Largo Roma”, ha aggiunto. “Ecco cosa abbiamo fatto in questi anni. E’ stato un lavoro lungo, silente, una ricerca che non è quasi mai facile – ha sottolineato il sindaco Luca Di Fiori – Questi fondi permetteranno di risolvere molte ‘incompiute’ che negli anni erano rimaste sospese”.

Ultimi articoli

Elettorale 23 Maggio 2024

APERTURE STRAORDINARIE PER LA CONSEGNA DELLE TESSERE ELETTORALI

Si comunicano le seguenti giornate di apertura straordinaria dell’Ufficio Elettorale per la consegna delle Tessere Elettorali:   Lunedì 3 giugno 2024 dalle ore 9.

InformaComune 23 Maggio 2024

Sportello Residenze, avviso di chiusura per il giorno 10 giugno 2024

Si comunica alla cittadinanza che, per motivi legati alle consultazioni elettorali previste nelle giornate dell’8 e 9 giugno prossimi, lo Sportello Residenze di via Salvo D’Acquisto Snc rimarrà chiuso in data 10 giugno 2024.

torna all'inizio del contenuto