Seguici su

Notizie

21 Agosto 2017

Ardea, giunta approva delibera per “no” a Suvenergy

La giunta comunale di Ardea ha approvato nella seduta di oggi una memoria ostativa in merito alla centrale biogas “Suvenergy” nel quartiere di Pescarella. “Con questa delibera abbiamo deciso di dare un netto ‘no’ a un impianto che andrebbe a colpire pesantemente lo sviluppo sostenibile del territorio – ha spiegato l’assessore ai Beni Culturali e Ambientali, Sonia Modica –  Questo atto si va ad aggiungere al vincolo agricolo-pastorale del Ministero per i Beni e le Attività culturali per la tutela della Campagna romana”. La delibera è un atto che segue la discussione svolta in commissione Ambiente nel corso della quale è stato dato mandato al presidente, Fabio Nobili, di realizzare un dossier sul caso. “Diciamo ‘no’ alla Centrale Suvenergy per la profonda vocazione agricola di quel territorio e anche per motivazioni geomorfologiche e ambientali strettamente connesse a quell’area tra Pescarella e Montagnano. E’ una zona ad alta rilevanza paesistico-ambientale che, anche a causa dell’antropizzazione, vive in una situazione precaria”, commenta Nobili.

Ultimi articoli

InformaComune 23 Febbraio 2024

“Comuni in Rete” contro la violenza di genere: ad Ardea una tappa del progetto della Procura di Velletri

Nella giornata di giovedì scorso, nell’Aula Consiliare “Sandro Pertini” del Comune di Ardea, ha avuto luogo una tappa dell’iniziativa “Comuni in Rete”, promossa dalla Procura della Repubblica di Velletri per sensibilizzare la popolazione contro la violenza di genere.

Elettorale 20 Febbraio 2024

Elezioni Europee 2024, entro l’11 marzo i cittadini comunitari residenti ad Ardea possono presentare domanda per esercitare il diritto di voto

COMUNE DI ARDEA Caro elettore / Cara elettrice, in occasione delle prossime elezioni europee (6-9 giugno 2024), Lei, in qualità di cittadino/a dell’Unione europea qui residente, può, se vuole, esercitare in questo Comune il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all’ltalia, presentando apposita domanda.

torna all'inizio del contenuto